Accordi per chitarra – i primi da imparare

Prima di imparare gli accordi per chitarra, almeno i principali è necessario sapere cosa sono, forse penserai che la teoria sia assolutamente inutile, invece non è così. Vedremo alcune cosette in modo estremamente semplice e sono sicuro che ti saranno molto utili.

Armonia e melodia

La chitarra è uno strumento sia melodico che armonico, detto in parole estremamente semplici vuol dire che si può eseguire una melodia, cioè una sequenza di note, come ad esempio un assolo; dove si può riprendere il motivo principale della canzone oppure si può improvvisare qualcosa lì per lì. Oppure un’armonia cioè un insieme di note suonate contemporaneamente che fanno da accompagnamento. Un esempio di melodia è quella che forse suonavi con il flauto, magari alle scuole medie, dove con una sequenza di note con eseguivi La primavera di Vivaldi (almeno l’inizio).

Quando invece vuoi cantare hai bisogno di un’armonia per poterti accompagnare, ecco quindi che gli accordi sono la cosa giusta da fare. Difficilmente avrai viso un cantante accompagnato da un solo flauto, questo proprio perchè un flauto non è in grado di creare armonia.

L’accordo di DO maggiore

Un accordo è quindi un insieme di note, anche gli accordi si possono suonare come una melodia (in questo caso si dice anche arpeggio), quindi in sequenza, oppure tutte insieme in modo armonico. L’accordo di DO detto anche DO maggiore è composto da tre note, il do appunto il mi e il sol. do/mi/sol

[Indico gli accordi con le maiuscole DO -> Accordo di DO, do minuscola nota di do]

Nessuno mi vieta di suonare in successione le tre note, do/mi/sol/do/mi/sol/do/mi/sol/do/mi/sol sto eseguendo l’accordo di DO, ma non un’armonia. Per suonare un’armonia ho bisogno che queste tre note mi suonino contemporaneamente. Ecco quindi che nasce la posizione del DO maggiore. Le dita della mano destra saranno messe sulla tastiera della chitarra in modo da suonare queste tre famose note  do/mi/sol contemporaneamente.

Ma perchè ci sono il mi e il sol insieme al do?

L’accordo di DO si forma a partire dalla scala di do, quella più semplice che si impara da bambini. do/re/mi/fa/sol/la/si per l’accordo maggiore si prendono la prima la terza e la quinta nota. Quindi do/mi/sol.

Gli accordi maggiori

Gli accordi maggiori quindi sono la prima, la terza e la quinta nota della scala relativa all’accordo. Quindi nel caso del RE maggiore, la prima, la terza e la quinta nota della scala maggiore di re, che non è do/re/mi/fa/sol/la/si ATTENZIONE! Ma re/mi/fa#/sol/la/si/do# quindi re/fa#/la.

Quando quindi eseguirai un accordo di RE maggiore dovrai imparare una posizione delle dita per suonare queste tre note re/fa#/la in modo armonico, se vorrai cantarci sopra o melodico se vorrai utilizzarle all’interno di un assolo.

Le posizioni sono standard, quindi dovrai impararle in maniera visiva non sarà necessario conoscere ogni dito che nota sta suonando (anche se sarebbe buona cosa), magari potrai approfondire parallelamente mentre ti divertirai a strimpellare i primi accordi e forse già la prima canzone.

Gli accordi minori

Gli accordi minori, spesso indicati con una m minuscola o con un segno meno ad esempio DO- oppure DOm si formano esattamente come i maggiori solo sulla scala minore. Quindi per il DO- dovremo prendere la prima, la terza e la quinta nota della scala minore di do. Gli accordi minori sono molto utilizzati e saranno indispensabili per suonare le tue prime canzoni.

Gli altri accordi

Esistono innumerevoli altri accordi, come quelli di settima DO7, RE7, MI7, DO7-, qui in molti fanno confusione. Quindi occorre una spiegazione importante. Gli accordi maggiori e minori, possono essere entrambi di settima, quindi come dicevamo DO7, RE7, MI7, DO7-, RE7- ecc. Poi esistono gli accordi di settima maggiore che anche questi possono essere maggiori o minori. Quindi il DO può essere un DO maggiore settima, DO7, un DO minore settima, DO-7 oppure un DO maggiore con la settima maggiore DO7+ (DOmaj7), oppure un DO minore con la settima maggiore DO-7+ (DO-maj7).

Quando quindi scriviamo un accordo o lo leggiamo il primo maggiore o minore è riferito all’accordo, il secondo alla settima. DO-maj7 -> DO minore con la settima maggiore. Il fatto che si usino molte convenzioni nello scrivere gli accordi crea un pò di confusione.

Ti consolo, inizialmente ti basterà imparare “solo” gli accordi maggiori e minori, potrai tralasciare quindi tutti gli altri che sono accordi di abbellimento. Se su una tubatura troverai l’accordo di RE7+. Cioè RE maggiore con settima maggiore, potrai tranquillamente suonare un RE, non sarà bello come un RE7+, ma farà il suo lavoro in maniera egregia. Non potrai però sostituire un accordo maggiore ad un minore! Se trovi scritto ad esempio RE- dovrai fare il RE minore, il RE maggiore assolutamente no! E viceversa.

I primi accordi da imparare

Veniamo quindi al dunque, quali sono i primi accordi da imparare con la chitarra? Tutti i più semplici dei maggiori e dei minori escludendo inizialmente i diesis #.

Quindi:

  • DO/RE/MI/FA/SOL/LA/SI
  • DO-/RE-/MI-/FA-/SOL-/LA-/SI-

Di questi i più semplici sono:

  • DO/RE/MI/SOL/LA
  • RE-/MI-/LA-

Inizialmente quindi saranno solo 8 su cui concentrarsi e non puoi nemmeno immaginare quante canzoni potrai suonare e cantare grazie solamente a questi 8 accordi. Le canzoni con questi accordi sono innumerevoli e di tutti i generi: Ligabue, Battisti, Vasco Rossi, Gino Paoli, Bob Dylan ecc. Imparare questi accordi non è complicato, bastano poche decine di minuti al giorno di esercizio e in pochi giorni già sentirai i primi risultati.

L’unico dramma da superare nei primi giorni è lo sconforto. Le dita sono deboli e non sono sufficientemente elastiche, i polpastrelli faranno male e le mani pure. Sappi che ci son passati tutti, anche Eric Clapton, sono fastidi che in pochi giorni passeranno.

Come imparare le posizioni degli accordi

Hai visto che i primi accordi da imparare sono:

  • DO/RE/MI/SOL/LA
  • RE-/MI-/LA-

Per capire come posizionare le dita per suonare i vari accordi puoi leggere le tablature sono standard e se ne trovano a centinaia su internet. Vediamone una per capire come leggerla.

accordo-do-maggiore-chitarra

 

do-maggiore-immagine

Nell’immagine sopra trovi il DO maggiore, Da sinistra verso destra le corde della chitarra dalla più spessa, la prima a sinistra alla più fine l’ultima a destra. La parte alta è quella dove ci sono le chiavette per accordare. Quindi il dito 1, cioè l’indice della mano sinistra andrà sulla seconda corda a partire dal basso (le corde si contano sempre a partire dal basso! Da quella più fine) e andrà a posizionarsi nel primo capotasto.

Sotto trovi tutti i primi accordi da imparare oltre al DO maggiore.

 

accordo-mi-minore-chitarra

 

Video sui primi accordi da imparare

Infine sotto trovate un video realizzato da me, quindi da accordichitarra.net sui primi accordi da imparare con la chitarra.

Accordi chitarra PDF

Scarica gratis gli accordi chitarra PDF, con i primi accordi da imparare, quelli più semplici. Potrai stampare il PDF ed utilizzarlo per imparare la posizione delle dita.

DOWNLOAD ACCORDI CHITARRA PDF

VAI AL CORSO DI CHITARRA GRATUITO ONLINE