Bloccando la pubblicità non avremo più risorse per mantenere questo sito. Se puoi disabilita il blocco. Grazie.
importanza-della-mano-destra

L’importanza della mano destra nello studio della chitarra

Questo brevissimo articolo, che è parte del corso di chitarra gratuito di accordichitarra.net , vuole essere un semplice ma, prezioso consiglio per coloro che iniziano a suonare la chitarra. Quando si prende in mano la chitarra le prime volte tendiamo a focalizzare l’attenzione sulla mano sinistra (quella destra per i mancini) ovvero sulla mano e le dita che sono intente a premere le corde sui capotasti della tastiera. Questo è del tutto naturale, quando osserviamo un chitarrista che suona in genere guardiamo ma sua mano sinistra perché è più interessante, sulla sinistra effettuiamo le nostre melodie e gli accordi e in base a dove mettiamo le dita escono magie sempre diverse.

Seppur è naturale concentrarsi sulla mano destra questo disequilibrio di attenzione può portare a rimanere indietro su certi aspetti.

Bisogna sempre ricordare che il suono che emetteremo dalla nostra chitarra dipenderà molto spesso anche dalla mano destra (95% delle volte). È la mano destra che darà ritmo e che permetterà di dare forza e sensazioni diverse, sia quando si accompagna che quando si fanno gli assoli.

Esempio: Stand by Me versione di John Lennon

Prendiamo ad esempio Stand by Me, celebre brano di Ben E. King, nella versione di John Lennon. Gli accordi sono semplicissimi, il brano è in LA ed è tutto LA/FA#-/RE/MI.
Sentite come attacca e come suona. Tutto è nella mano destra; percuote e stoppa. Bello vero!

Non solo con la chitarra acustica

Se poi decideremo di continuare il percorso con la chitarra, passando ad una elettrica, magari anche con un pò di distorsore, avremo un’altra grande ragione per imparare a controllare la mano destra. Con il distorsore se non impareremo da subito a stoppare un po’ le corde le nostre note voleranno nell’aria come fringuelli di bosco, assolutamente incontrollate.

Decine di stili diversi solo cambiando il modo di suonare

Tenendo ferma la mano sinistra su pochi semplici accordi potremo cambiare stile in decine di modi differenti: suonare con palm muting, fingerstyle, arpeggiare in 100 modi diversi.

Sotto un altro video di esempio realizzato da me dove tanando appunto un solo accordo, in questo caso il LA, è possibile suonare in dieci modi diversi e in diversi stili, dal country al rock.

Altri esempi interessanti

Altro esempio che voglio darvi è Julia dei Beatles. Anche in questo caso gli accordi sono abbastanza semplici, ma sentite cosa viene fuori con un arpeggio in stile banjo.

Stesso arpeggio poi riutilizzato nella bellissima Dear Prudence, sempre dei Beatles. Dove si sente ancora meglio.

Convinto?

Ti ho convinto? Spero di si, ti lascio al video dove approfondisco alcune cosette sull’argomento. Mi raccomando quindi presta fin da subito attenzione alla mano destra ed eventualmente fai degli esercizi specifici. Alla prossima!

TORNA ALL’INDICE DEL CORSO DI CHITARRA GRATUITO

Condividi!